I papiri di Elefantina: storia di una schiava affrancata data in matrimonio
Novità
isola di Elefantina - Egitto
novità
  • Iscrizione disponibile: Segui in diretta
  • Numero lezioni: 12
  • Durata lezioni: 60 minuti
  • Ore totali: 12
  • Giorno lezioni: Lunedì 19:00-20:00
  • Inizio corso: 26/09/2022
  • Fine corso: 12/12/2022
  • Docente: Giulia Francesca Grassi
  • Sede: online (piattaforma di Athena Nova)
  • Registrazioni e bacheca: incluse fino a un anno dall'inizio del corso
129€

I papiri di Elefantina: uno spaccato di vita quotidiana

Sull’isola di Elefantina, posta sul Nilo di fronte ad Assuan, nell’Egitto meridionale, viveva nel V secolo a.C. una comunità giudaica che ci ha lasciato una documentazione scritta preziosa per la comprensione del giudaismo dell’epoca. I documenti, redatti in un aramaico abbastanza simile a quello usato nella Bibbia, ci offrono uno spaccato di vita quotidiana che non trova eguale nella Palestina di quell’epoca.

Yehoyišmaˁ: la vita di una donna della comunità giudaica di Elefantina

I papiri di Elefantina permettono di seguire le vicende di singoli individui vissuti in quella remota comunità. Il caso infatti ha conservato i nomi di alcune persone su documenti diversi, permettendo a noi di seguire il filo delle loro peripezie.

Il corso si propone appunto di ripercorrere le vicende di Yehoyišmaˁ, una donna nata dall’unione, apparentemente felice, di una serva dal nome egiziano, Tamut, e di un membro della comunità giudaica, ˁAnanyah, sagrestano del tempio di Yahweh a Elefantina. Yehoyišmaˁ viene nominata per la prima volta nel 434 a.C., probabilmente - a quanto pare di capire dai testi - subito dopo la sua nascita. Un altro documento ricorda un fatto che la interessò sette anni più tardi, nel 427 a.C.: in quell’anno un tale Mešullam, padrone di Yehoyišmaˁ e di sua madre, liberò entrambe dalla schiavitù, senza tuttavia concedere loro una libertà totale: le due donne infatti avrebbero continuato ad aiutare Mešullam e suo figlio Zakkur come delle figlie. La storia umana di Yehoyišmaˁ riemerge nei papiri dopo altri sette anni, quando la giovane sposò, con una ricca dote, un altro membro della comunità giudaica. La tradizione voleva che fosse il padre a darla in moglie. Invece, sebbene l’uomo fosse ancora in vita, fu il “fratellastro” Zakkur a concederla in sposa: un gesto che sottolineava ancora di più il legame che si creava con la famiglia del padrone anche dopo l’affrancamento dalla schiavitù.

Descrizione del corso

I documenti relativi a Yehoyišmaˁ offrono l’opportunità, più unica che rara, di seguire alcune tappe fondamentali della vita di una donna del V secolo a.C., dalla nascita in condizione servile all’età matura. Attraverso i documenti che la riguardano, durante le lezioni avremo modo di conoscere una comunità giudaica diversa rispetto all’immagine del Giudaismo offerta dalla Bibbia; una differenza che si manifesta soprattutto nella presenza sull’isola di un tempio dedicato a Yahweh (certo il più importante, ma non l’unico dio della comunità), nella percezione del sabato come giorno comune e nell’autonomia, anche economica, delle donne che possedevano per di più la facoltà di divorziare.

Requisiti per partecipare

Il corso è aperto a quanti abbiano seguito il corso di aramaico per principianti P1 o/e di aramaico per principianti P2 su Athena Nova, oppure a quanti abbiano una conoscenza pregressa dell’aramaico.

Metodo del corso

I corsi di Athena Nova dedicati alla lettura guidata di testi antichi sono degli approfondimenti su temi o opere specifiche. I corsi prevedono anzitutto una parte introduttiva in cui il docente illustra il contesto e la storia dei testi trattati. Quindi segue la lettura vera e propria: con la guida del docente gli studenti sono chiamati a leggere e a tradurre. La lettura di ogni passo è accompagnata da un commento grammaticale, che può servire da ripasso di nozioni di morfo-sintassi. Laddove sia il caso, il docente si sofferma su aspetti stilistici o letterari. Infine, il commento storico e antropologico permette di inserire i contenuti letti nel loro contesto originario.

Chi non volesse partecipare attivamente alla fase della traduzione durante le lezioni in diretta, può scegliere l’opzione “segui come ascoltatore”, disponibile in aula virtuale. Rimane sempre possibile per tutti i partecipanti porre domande al docente in qualsiasi momento.

Insegnante

Profile of Giulia Francesca Grassi

Giulia Francesca Grassi

Dopo una Laurea in Storia e conservazione dei Beni culturali (Indirizzo archeologico) all’Università di Udine, Giulia Grassi ha conseguito un dottorato in Scienze dell’Antichità nel medesimo ateneo nel 2006. È stata quindi assegnista di ricerca a Udine, poi assistente di ricerca all’Università di Marburg (Semitistica) e quindi all’Università di Gottinga (Seminario per l’Antico Testamento). Il suo ambito di ricerca riguarda le lingue e le culture del Vicino oriente Antico, con una particolare predilezione per i testi epigrafici del primo millennio a.C., soprattutto aramaici. Si è occupata molto di antroponimia (lo studio dei nomi propri attribuiti alle persone), di lessico, di sintassi e di interazioni fra culture diverse, in particolare nell’Egitto achemenide e nella Siria d’età romana. Nel 2016 ha pubblicato insieme a F.M. Fales L’aramaico antico. Storia, grammatica, testi commentati. Oltre a un'altra monografia, è autrice di diversi articoli su riviste scientifiche e atti di convegni nazionali e internazionali.

Posti limitati

Il corso prevede un numero limitato di posti per seguire le lezioni in diretta. Al raggiungimento del numero limite, verranno chiuse le iscrizioni con la modalità "segui in diretta".

Durata del corso e calendario

Al momento sono disponibili i seguenti corsi:

  • Online - Lunedì 19:00-20:00 (inizio: 26/09/22) - prof. Grassi. Modalità: segui in diretta. Vedi calendario completo

Corso online: come funziona

Il corso potrà essere seguito sulla piattaforma online creata da Athena Nova per lo studio del mondo antico. Il nostro centro culturale investe costantemente in ricerca e sviluppo tecnologico. Lo scopo? Garantire qualità e facilità d'uso ai nostri studenti. Moltissime persone di ogni età seguono da anni i corsi online di Athena Nova e sono entusiasti. 

Per seguire le lezioni in diretta non bisogna installare nessun programma: basta accedere alla propria area personale qualche minuto prima delle lezioni e premere un bottone per "entrare in aula".

Guardare le registrazioni delle lezioni è ancora più semplice: le troverai nella tua area personale a partire dall'indomani del loro svolgimento in diretta

Materiali per il corso

Non è richiesto alcun materiale specifico e non bisogna acquistare alcun libro per partecipare al corso. Durante le lezioni i docenti forniranno, per chi sia interessato, suggerimenti su eventuali testi, letture o approfondimenti.

COSTO DEL CORSO E PAGAMENTO

Il corso ha un costo di 129€. Eventuali sconti sono indicati vicino al prezzo (in alto su questa pagina). Se segui già dei corsi di lingua Athena Nova, effettua il login per vedere eventuali sconti a te riservati.

Il pagamento può essere fatto tramite carta di credito, PayPal, bonifico bancario, welfare voucher (Edenred, Easy Welfare), carta del docente (vedi sotto).

Iscrizione con carta del docente

Il corso è rivolto a persone di qualunque età e formazione, compresi gli insegnanti della scuola pubblica. Questi ultimi possono utilizzare il bonus di carta del docente per iscriversi: Athena Nova è infatti un ente accreditato presso il Ministero dell'Istruzione.

Se sei un docente ti basta generare sul portale di Carta del docente un buono per: Ente onlineFormazione e aggiornamentoCorsi aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016. Successivamente torna sul sito di Athena Nova, procedi con l'iscrizione e seleziona "carta del docente" al momento del pagamento. Il buono generato potrà avere un valore anche inferiore all'importo da pagare: la parte mancante potrà essere saldata con bonifico bancario.

I corsi di Athena Nova sono presenti sul portale SOFIA dedicato alla formazione dei docenti: se vuoi inserirli nel tuo curriculum professionale, iscriviti anche su Sofia.

Domande frequenti

Le lezioni sono in diretta?
Sì, le lezioni si svolgono in diretta sulla piattaforma di Athena Nova. Per partecipare basta accedere al proprio account qualche minuto prima dell'inizio e premere sul bottone per entrare in aula. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Non posso seguire le lezioni in diretta. Posso iscrivermi lo stesso?
Sì. Durante le dirette le lezioni si registrano e possono essere viste o riviste da tutti i partecipanti al corso. Le registrazioni dei corsi di lingua rimangono disponibili sul sito di Athena Nova per un anno dall'inizio dei corsi. Le registrazioni dei corsi storico-culturali non hanno scadenza. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Cosa succede se perdo una lezione?
Nulla! Se non sarai presente a una diretta, potrai comunque accedere al tuo account e vedere la registrazione. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Posso seguire il corso senza essere mai presente alle dirette?
Sì. Potrai vedere le registrazioni delle lezioni e, se vorrai, porre delle domande ai docenti nella bacheca del corso (la troverai all'interno della tua area personale). Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Posso fare delle domande ai docenti?
Sì. Durante le dirette potrai fare domande in viva voce (usando il tuo microfono) o nella chat della classe. Dopo le dirette potrai scrivere le tue domande nella bacheca del corso, all'interno della tua area riservata.

Come faccio per iscrivermi?
Ti basta premere sul bottone "Iscriviti", in alto in questa pagina, e seguire la procedura guidata.

Hai altre domande? Contattaci!

Se hai dei dubbi, contattaci usando il modulo sul nostro sito, scrivici a [email protected] o chiamaci ai numeri 02 87 25 06 80 oppure 375 59 04 676 o scrivici su whatsapp (375 59 04 676).

Recensioni sul corso

Questo corso è nuovo. Non ci sono ancora recensioni.