Corsi ed eventi su lingue e civiltà antiche
per principianti, appassionati, esperti

I nostri corsi sono rivolti a chiunque voglia avvicinarsi alle lingue e alle culture antiche, da quella greco-latina a quelle dell'Egitto faraonico e del Vicino Oriente. L'unico requisito per partecipare ai nostri corsi di primo livello (principianti) è una forte passione per il mondo antico. Se anche tu condividi questa passione, affidati ai nostri docenti esperti e inizia un percorso avvincente!

I corsi si svolgono online, in diretta in aule virtuali interattive, oltre che a Milano e a Bergamo.

Argomenti dei corsi

icona alfabeto greco antico- alfa
ALFABETI E SCRITTURE
Impara a "decifrare" l'alfabeto greco o i geroglifici egizi
icona libro greco antico
LINGUA
Immergiti nella lingua greca, latina, egizia, ebraica con la guida di un docente esperto!
icona papiro greco antico
TESTI
Leggi alcuni dei testi più belli e famosi della cultura greca e latina
icona tempio greco antico
MITI
Lasciati conquistare dai miti che hanno segnato l'immaginario dell'Occidente
icona corona greca
CULTURA
Avvicinati alle grandi personalità del mondo antico, da Omero a Virgilio
icona elmo greco antico
STORIA E VITA QUOTIDIANA
Scopri come vivevano gli Egizi, i Greci, i Romani nelle loro abitudini di tutti i giorni

Corsi in evidenza

Ultimi articoli pubblicati

Ragazzo traduce versione di latino o di greco

La tipica versione dal latino o dal greco ha ormai poco senso. Illudendosi di alleviare la propria frustrazione e le fatiche di studenti demotivati, gli insegnanti non vedono che spesso la prova di traduzione quasi azzera l’esperienza del testo, dà importanza quasi solo alla grammatica e un peso abnorme all’uso acritico del vocabolario: insomma, ostacola la comprensione dei significati e delle idee.

Tu Bishvat, il capodanno degli alberi della tradizione ebraica

Tu Bishvat significa in ebraico “15 del mese di shvat”, corrispondente al nostro gennaio-febbraio.  Secondo la tradizione rabbinica in prossimità di quella data spuntavano le prime gemme sugli alberi a Gerusalemme. Tu Bishvat in origine non era una vera e proprio festa, ma la semplice indicazione dell’inizio di un nuovo anno fiscale. Fu solo a partire dal XVI secolo che si creò la tradizione di ampi festeggiamenti, nei quali è tuttora d’obbligo mangiare diverse varietà di frutta (almeno sette). Al centro della festa, ricchissima di simboli e significati, è la celebrazione della natura.

La coltura è la somma di tutte quelle cognizioni che non rispondono a nessuno scopo pratico, ma che si debbono possedere se si vuole essere degli esseri umani e non delle macchine specializzate. La coltura è il superfluo indispensabile.

Gaetano Salvemini