La letteratura apocalittica tra giudaismo e cristianesimo
Novità
novità
  • Iscrizione disponibile: Segui in diretta
  • Numero lezioni: 8
  • Durata lezioni: 1 ora e mezza
  • Ore totali: 12
  • Giorno lezioni: Lunedì 21:00-22:30
  • Inizio corso: 09/01/2023 (3 lezioni già svolte, subito disponibili in registrazione)
  • Fine corso: 06/03/2023
  • Docente: Daniele Minisini
  • Sede: online (piattaforma di Athena Nova)
  • Registrazioni e bacheca: nessuna scadenza per le registrazioni; per la bacheca: 09/01/2024
129€

Che cos'è l'apocalittica 

Nel linguaggio comune i termini “apocalisse” e “apocalittica” indicano eventi tragici e catastrofici connessi con la fine del mondo. Tuttavia nella storia delle religioni - e del giudaismo in particolare - gli stessi termini vengono usati per indicare uno specifico genere letterario, che tocca molte altre tematiche quali il senso della storia terrena, il destino delle anime dopo la morte, l’origine del male del mondo, i segreti del cosmo e degli astri, il giudizio finale (escatologia).

In realtà i testi antichi che si definiscono "Apocalisse" sono pochi e spesso di epoca tarda. Nonostante ciò, molte opere vengono oggi considerate "apocalittiche". L'uso di questo termine si è stabilizzato a partire dal 1979, in seguito a una importante pubblicazione della Society of Biblical Literature, un'istituzione americana dedita all'indagine accademica sulla Bibbia ("Semeia", 14).

La definizione di "apocalisse" che fu allora proposta da J. J. Collins, il curatore del volume, può essere così riassunta: un genere letterario con uno specifico schema narrativo, in cui un essere ultraterreno rivela a un destinatario umano delle conoscenze che vanno al di là del comune sapere, sia da un punto di vista temporale (destino ultimo degli uomini) che spaziale (esistenza di un mondo altro, sovrannaturale).    

Descrizione del corso

Nella consapevolezza dell'uso problematico e variegato della categoria di apocalittica, il corso sarà diviso in due parti. Nella prima parte si analizzeranno i testi più importanti della letteratura apocalittica giudaica composti nel periodo del Secondo Tempio di Gerusalemme, cioè quello ricostruito nel VI sec. a.C., dopo la distruzione ad opera del babilonese Nabucodonosor, e rimasto attivo fino al 70 d.C., quando venne nuovamente distrutto dai Romani. 

Di tali testi si evidenzieranno le caratteristiche comuni e le differenze più marcate. Saranno letti, tra gli altri, brani tratti dal libro di Daniele, dal primo libro di Enoch (testo attribuito al patriarca Enoch, bisnonno di Noè, accolto nel canone biblico dei cristiani ortodossi d’Etiopia e dei giudei d’Etiopia), dal libro dei Giubilei,  dal secondo libro di Baruch (o "Apocalisse siriaca di Baruc", accolto unicamente nella Bibbia siriaca),  dal quarto libro di Esdra, dalla Regola della Comunità, testo rinvenuto nei rotoli di Qumran.

Nella seconda parte del corso si analizzeranno testi successivamente confluiti nel Nuovo Testamento cercando di comprendere se una lettura “apocalittica” di questi scritti possa essere ragionevolmente sostenuta. Verranno letti passi tratti dai Sinottici (Vangelo di Marco, Vangelo di Matteo, Vangelo di Luca), dal Vangelo di Giovanni, dalle lettere di Paolo e dall’Apocalisse.

Alla fine del corso lo studente avrà a disposizione un quadro completo della genesi e dello sviluppo dell’apocalittica giudaica e del suo ruolo nella nascita del cristianesimo.

Contenuti del corso

Durante il corso si risponderà, tra le altre, alle seguenti domande

  • Cosa significa la parola “apocalisse”?
  • Quando è nato il concetto di “apocalittica”?
  • Che cosa sono gli Apocrifi?
  • Apocrifo/canonico: qual è il senso di questa distinzione storiografica?
  • Qual è l’importanza dei Manoscritti del Mar Morto per lo studio della letteratura apocalittica?
  • Quanto sono antichi i testi della letteratura apocalittica? In che lingue sono stati tramandati?
  • Quale fu il peccato degli angeli vigilanti?
  • Che cosa racconta il cosiddetto Primo Libro di Enoc?
  • Quali erano le idee giudaiche riguardo la vita dopo la morte?
  • Che rapporto esiste tra apocalittica e origini cristiane?

Insegnante

Profile of Daniele Minisini

Daniele Minisini

Daniele Minisini è un dottore di ricerca in Storia delle Religioni dell’Università di Roma - Sapienza. Ha concluso il dottorato con una tesi dal titolo “La predicazione di Giovanni Battista. Studio storico-critico alla luce del Libro delle Parabole di Enoc”. I suoi interessi si concentrano sul pensiero giudaico del periodo del Secondo Tempio (VI sec. a.C. - I sec. d.C.), sulla letteratura apocalittica, sulla storia testuale del primo libro di Enoc, su Giovanni Battista e sul movimento di Gesù, sul Nuovo Testamento e sul primo cristianesimo. Daniele ha trascorso un periodo di ricerca presso la University of Michigan (2018), l'Universidad Complutense di Madrid (2019) e l'Orion Center for the Study of the Dead Sea Scrolls della Hebrew University of Jerusalem (2020). Più recentemente è stato borsista Fulbright presso la Yale Divinity School (2021) e Junior Visiting Scholar presso il centro di studi ebraici e giudaici della University of Oxford.

Requisiti per partecipare

Il corso è rivolto a chiunque sia interessato alla materia. Non è richiesto alcun requisito particolare.

Posti limitati

Il corso prevede un numero limitato di posti per seguire le lezioni in diretta. Al raggiungimento del numero limite, verranno chiuse le iscrizioni con la modalità "segui in diretta".

Durata del corso e calendario

Al momento sono disponibili i seguenti corsi:

  • Online - Lunedì 21:00-22:30 (inizio: 09/01/23) - prof. Minisini. Modalità: segui in diretta. Vedi calendario completo

Corso online: come funziona

Il corso potrà essere seguito sulla piattaforma online creata da Athena Nova per lo studio del mondo antico. Il nostro centro culturale investe costantemente in ricerca e sviluppo tecnologico. Lo scopo? Garantire qualità e facilità d'uso ai nostri studenti. Moltissime persone di ogni età seguono da anni i corsi online di Athena Nova e sono entusiasti. 

Per seguire le lezioni in diretta non bisogna installare nessun programma: basta accedere alla propria area personale qualche minuto prima delle lezioni e premere un bottone per "entrare in aula".

Guardare le registrazioni delle lezioni è ancora più semplice: le troverai nella tua area personale a partire dall'indomani del loro svolgimento in diretta

Materiali per il corso

Non è richiesto alcun materiale specifico e non bisogna acquistare alcun libro per partecipare al corso. Durante le lezioni i docenti forniranno, per chi sia interessato, suggerimenti su eventuali testi, letture o approfondimenti.

Attestato di partecipazione

Al termine del corso, dopo aver visto tutte le lezioni (in diretta o attraverso le registrazioni), sarà possibile scaricare dalla propria area personale un elegante attestato di partecipazione in PDF, con titolo del corso, ore totali, nome e cognome del partecipante.

COSTO DEL CORSO E PAGAMENTO

Il corso ha un costo di 129€. Eventuali sconti sono indicati vicino al prezzo (in alto su questa pagina). Se segui già dei corsi di lingua Athena Nova, effettua il login per vedere eventuali sconti a te riservati.

Il pagamento può essere fatto tramite carta di credito, PayPal, bonifico bancario, welfare voucher (Edenred, Easy Welfare), carta del docente (vedi sotto).

Iscrizione con carta del docente

Il corso è rivolto a persone di qualunque età e formazione, compresi gli insegnanti della scuola pubblica. Questi ultimi possono utilizzare il bonus di carta del docente per iscriversi: Athena Nova è infatti un ente accreditato presso il Ministero dell'Istruzione.

Se sei un docente ti basta generare sul portale di Carta del docente un buono per: Ente onlineFormazione e aggiornamentoCorsi aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016. Successivamente torna sul sito di Athena Nova, procedi con l'iscrizione e seleziona "carta del docente" al momento del pagamento. Il buono generato potrà avere un valore anche inferiore all'importo da pagare: la parte mancante potrà essere saldata con bonifico bancario.

I corsi di Athena Nova sono presenti sul portale SOFIA dedicato alla formazione dei docenti: se vuoi inserirli nel tuo curriculum professionale, iscriviti anche su Sofia.

Domande frequenti

Le lezioni sono in diretta?
Sì, le lezioni si svolgono in diretta sulla piattaforma di Athena Nova. Per partecipare basta accedere al proprio account qualche minuto prima dell'inizio e premere sul bottone per entrare in aula. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Non posso seguire le lezioni in diretta. Posso iscrivermi lo stesso?
Sì. Durante le dirette le lezioni si registrano e possono essere viste o riviste da tutti i partecipanti al corso. Le registrazioni dei corsi di lingua rimangono disponibili sul sito di Athena Nova per un anno dall'inizio dei corsi. Le registrazioni dei corsi storico-culturali non hanno scadenza. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Cosa succede se perdo una lezione?
Nulla! Se non sarai presente a una diretta, potrai comunque accedere al tuo account e vedere la registrazione. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Posso seguire il corso senza essere mai presente alle dirette?
Sì. Potrai vedere le registrazioni delle lezioni e, se vorrai, porre delle domande ai docenti nella bacheca del corso (la troverai all'interno della tua area personale). Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Posso fare delle domande ai docenti?
Sì. Durante le dirette potrai fare domande in viva voce (usando il tuo microfono) o nella chat della classe. Dopo le dirette potrai scrivere le tue domande nella bacheca del corso, all'interno della tua area riservata.

Come faccio per iscrivermi?
Ti basta premere sul bottone "Iscriviti", in alto in questa pagina, e seguire la procedura guidata.

Hai altre domande? Contattaci!

Se hai dei dubbi, contattaci usando il modulo sul nostro sito, scrivici a [email protected] o chiamaci ai numeri 02 87 25 06 80 oppure 375 59 04 676 o scrivici su whatsapp (375 59 04 676).

Recensioni sul corso

Questo corso è nuovo. Non ci sono ancora recensioni.