Immagine pubblica e ritrattistica nel mondo romano
Novità
Testa statua giovane uomo romano
novità
  • Iscrizione disponibile: Segui in diretta
  • Numero lezioni: 4
  • Durata lezioni: 1 ora e mezza
  • Ore totali: 6
  • Giorno lezioni: Giovedì 21:00-22:30
  • Inizio corso: 08/02/2024 (3 lezioni già svolte, subito disponibili in registrazione)
  • Fine corso: 29/02/2024
  • Docente: Laura Rizzi
  • Sede: online (piattaforma di Athena Nova)
  • Registrazioni e bacheca: nessuna scadenza per le registrazioni; per la bacheca: 08/02/2025
69€

L'importanza dell'immagine pubblica

Il corso mira ad analizzare la gestione dell'immagine pubblica e privata nel mondo romano, alla luce soprattutto delle testimonianze archeologiche e artistiche.

A Roma il diritto alla rappresentazione dei propri antenati, lo ius imaginum, fu inizialmente un privilegio esclusivo dell’aristocrazia, connesso all’esercizio delle magistrature pubbliche. Tuttavia, con gli anni si passò progressivamente dalla glorificazione dei grandi patres familias della nobilitas alla celebrazione dei comandanti vittoriosi e degli homines novi viventi. Ne sono testimonianza le emissioni monetali, le statue innalzate nei luoghi pubblici, nelle sepolture e nei mausolei, sistemate in modo da esaltare il ruolo della gens di appartenenza. Con l’avvento del principato la rappresentazione pubblica dei cittadini si allineò essenzialmente a quella del princeps e della sua famiglia, che veniva presa a modello in ogni parte dell’Impero.

All'interno di questo quadro storico, il mondo romano dovette fare i conti con l'arte greca della ritrattistica, della quale tuttavia subì un impatto solo parziale: infatti pur avvertendo il fascino della cultura ellenica, che proponeva immagini idealizzate ed esteticamente perfette, l'arte romana rimase fedele al ritratto realistico e fisionomico.
 

Descrizione del corso

Durante il corso analizzeremo le principali tipologie di ritratto maschile e femminile nel mondo romano tra repubblica ed impero, provenienti da Roma ma anche da El-Fayyum e Palmira. La trattazione sarà ampliata inserendo i dati provenienti da scavi e collezioni museali che rientrano nella cultura materiale. Questo permetterà di comprendere meglio quali tessuti, ornamenti e gioielli venissero indossati, nonché come fossero realizzati sfruttando la tecnologia del tempo.

L'abbigliamento era un elemento importante dell'immagine pubblica di un cittadino, con risvolti sociali e culturali. Basti pensare alla toga, un indumento che non poteva essere acquistato ma che rappresentava il segno distintivo ed esclusivo dei cittadini Romani: ne esistevano differenti tipi, legati allo status sociale. Gli abiti, così come le calzature e i gioielli, non erano sfoggiati per pura vanità ma costituivano degli indicatori di gerarchie sociali.

Il corso sarà accompagnato anche dalla lettura di testi antichi in traduzione (non è richiesta la conoscenza del latino) che ci informano sul tema della bellezza e della cura della persona. Scopriremo così dei consigli sui trucchi e sul loro utilizzo, corredati da ricette per la loro preparazione (alcune delle quali riscoperte e in uso anche oggi!).

Contenuti del corso

  1. La rappresentazione maschile e femminile tra tarda repubblica e impero.
  2. Moda maschile e femminile.
  3. Ricette di bellezza.
  4. Gioielli ed ornamenti.

Insegnante

Profile of Laura Rizzi

Laura Rizzi

Laura Rizzi si è laureata in Archeologia Classica all'Università degli Studi di Milano con una tesi di iconografia romana su abbigliamento, acconciature ed ornamenti nel periodo dei giulio-claudii. Ha frequentato un master biennale in "Musealizzazione, Tutela e Valorizzazione dei Beni Archeologici" presso l'Università di Roma 2 Tor Vergata e un corso in "Management dei Beni Culturali" presso l’Università Luiss di Roma. Ha fatto uno stage presso i Musei Civici di Albano Laziale ove ha realizzato un progetto di archeologia sperimentale sulla moda romana per la didattica museale agli studenti delle scuole inferiori e superiori; ha collaborato con la Soprintendenza Archeologica Lazio in occasione della mostra Moda e Bellezza nell’Italia Antica. Dall’Anno Accademico 2003-2004 organizza e tiene Corsi di Archeologia e Storia dell'Arte presso l'Università Sperimentale Unisped di Roma. Nel 2009 ha aperto il sito laltraroma.net e nel 2015 ha fondato l'Associazione Culturale L'altra Roma di cui è attualmente presidente.

Requisiti per partecipare

Il corso è rivolto a chiunque sia interessato alla materia. Non è richiesto alcun requisito particolare.

Posti limitati

Il corso prevede un numero limitato di posti per seguire le lezioni in diretta. Al raggiungimento del numero limite, verranno chiuse le iscrizioni con la modalità "segui in diretta".

Durata del corso e calendario

Al momento sono disponibili i seguenti corsi:

  • Online - Giovedì 21:00-22:30 (inizio: 08/02/24) - prof. Rizzi. Modalità: segui in diretta. Vedi calendario completo

Corso online: come funziona

Il corso potrà essere seguito sulla piattaforma online creata da Athena Nova per lo studio del mondo antico. Il nostro centro culturale investe costantemente in ricerca e sviluppo tecnologico. Lo scopo? Garantire qualità e facilità d'uso ai nostri studenti. Moltissime persone di ogni età seguono da anni i corsi online di Athena Nova e sono entusiasti. 

Per seguire le lezioni in diretta non bisogna installare nessun programma: basta accedere alla propria area personale qualche minuto prima delle lezioni e premere un bottone per "entrare in aula".

Guardare le registrazioni delle lezioni è ancora più semplice: le troverai nella tua area personale a partire dall'indomani del loro svolgimento in diretta

Materiali per il corso

Non è richiesto alcun materiale specifico e non bisogna acquistare alcun libro per partecipare al corso. Durante le lezioni i docenti forniranno, per chi sia interessato, suggerimenti su eventuali testi, letture o approfondimenti.

COSTO DEL CORSO E PAGAMENTO

Il corso ha un costo di 69€. Eventuali sconti sono indicati vicino al prezzo (in alto su questa pagina). Se segui già dei corsi di lingua Athena Nova, effettua il login per vedere eventuali sconti a te riservati.

Il pagamento può essere fatto tramite carta di credito, PayPal, bonifico bancario, welfare voucher (Edenred, Easy Welfare), carta del docente (vedi sotto).

Iscrizione con carta del docente

Il corso è rivolto a persone di qualunque età e formazione, compresi gli insegnanti della scuola pubblica. Questi ultimi possono utilizzare il bonus di carta del docente per iscriversi: Athena Nova è infatti un ente accreditato presso il Ministero dell'Istruzione.

Se sei un docente ti basta generare sul portale di Carta del docente un buono per: Ente onlineFormazione e aggiornamentoCorsi aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016. Successivamente torna sul sito di Athena Nova, procedi con l'iscrizione e seleziona "carta del docente" al momento del pagamento. Il buono generato potrà avere un valore anche inferiore all'importo da pagare: la parte mancante potrà essere saldata con bonifico bancario.

I corsi di Athena Nova sono presenti sul portale SOFIA dedicato alla formazione dei docenti: se vuoi inserirli nel tuo curriculum professionale, iscriviti anche su Sofia.

Domande frequenti

Le lezioni sono in diretta?
Sì, le lezioni si svolgono in diretta sulla piattaforma di Athena Nova. Per partecipare basta accedere al proprio account qualche minuto prima dell'inizio e premere sul bottone per entrare in aula. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Non posso seguire le lezioni in diretta. Posso iscrivermi lo stesso?
Sì. Durante le dirette le lezioni si registrano e possono essere viste o riviste da tutti i partecipanti al corso. Le registrazioni dei corsi di lingua rimangono disponibili sul sito di Athena Nova per un anno dall'inizio dei corsi. Le registrazioni dei corsi storico-culturali non hanno scadenza. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Cosa succede se perdo una lezione?
Nulla! Se non sarai presente a una diretta, potrai comunque accedere al tuo account e vedere la registrazione. Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Posso seguire il corso senza essere mai presente alle dirette?
Sì. Potrai vedere le registrazioni delle lezioni e, se vorrai, porre delle domande ai docenti nella bacheca del corso (la troverai all'interno della tua area personale). Qui trovi tutte le info sui corsi online.

Posso fare delle domande ai docenti?
Sì. Durante le dirette potrai fare domande in viva voce (usando il tuo microfono) o nella chat della classe. Dopo le dirette potrai scrivere le tue domande nella bacheca del corso, all'interno della tua area riservata.

Come faccio per iscrivermi?
Ti basta premere sul bottone "Iscriviti", in alto in questa pagina, e seguire la procedura guidata.

Hai altre domande? Contattaci!

Se hai dei dubbi, contattaci usando il modulo sul nostro sito, scrivici a [email protected] o chiamaci ai numeri 02 87 25 06 80 oppure 375 59 04 676 o scrivici su whatsapp (375 59 04 676).

Recensioni sul corso

Questo corso è nuovo. Non ci sono ancora recensioni.