Da Augusto a Nerone: ritratti dei primi cinque imperatori
Novità
Busto imperatore romano Caligola
  • Iscrizione disponibile: Segui in diretta
  • Numero lezioni: 8
  • Durata lezioni: 1 ora e mezza
  • Ore totali: 12
  • Giorno lezioni: martedì e giovedì 21:00-22:30
  • Inizio corso: 08/06/2021 (8 lezioni già svolte, subito disponibili in registrazione)
  • Fine corso: 01/07/2021
  • Sede: online (piattaforma di Athena Nova)
  • Registrazioni e bacheca fino al: nessuna scadenza per le registrazioni; per la bacheca: 08/12/2021
129
119€

Prima ti iscrivi meno paghi: -10€ se ti iscrivi entro il 31/07/2021

Secondo la tradizione Roma fu fondata nel 753 a.C. Più di sette secoli dopo, nel 27 a.C., un generale e uomo politico, Ottaviano, si pose "sopra a tutti per autorità" e ricevette il titolo di "Augusto". Era il segno di una svolta profonda nella storia del mondo antico, e noi lo percepiamo bene dai resti giunti fino a noi: le tracce di Roma che vediamo oggi in Italia e in Europa risalgono in massima parte all'età imperiale. E non si tratta solo di vie, città, templi o anfiteatri: secondo molti storici, fu l'intera civiltà romana a raggiungere il suo culmine fra la metà del I e la fine del II secolo d.C.

Costruire quell'impero fu molto complesso: le istituzioni della vecchia repubblica, pensate per governare una piccola città-stato latina, si erano via via adattate all'espansione di Roma, ma erano infine collassate sotto il peso e le sfide delle conquiste sempre più ampie e lontane.

Ottaviano Augusto, Tiberio, Caligola, Claudio, Nerone: furono i cinque principi (principes senatus "capi del senato") della dinastia Giulio-Claudia a costruire la nuova forma di stato che chiamiamo impero. Ci misero intelligenza, tempo, fatica, violenza; fecero tentativi ed errori; si presero ricchezze e rischi. 

Nei quasi cento anni dal 27 a.C. al 68 d.C., sotto la guida loro, dei loro molti collaboratori e di numerose donne della famiglia, si formò uno stato mediterraneo, profondamente romanizzato e – pur con i limiti dell'epoca – abbastanza uniforme per diritto, moneta, esercito, lingua, riti, architettura.

Descrizione del corso

Questo corso permetterà di ricostruire il primo secolo dell'impero romano, con riferimento da un lato alla storia politica (e alle fonti letterarie che ce la fanno conoscere), dall'altro alla storia dell'arte, con approfondimenti sulle immagini dei singoli imperatori e sulle opere da loro promosse (i ritratti, le architetture, l'urbanistica e la propaganda figurativa). Il corso alternerà delle lezioni di introduzione storica (quattro lezioni) tenute dal prof. Pinotti, ad altrettante lezioni di storia dell'arte e iconografia, tenute dalla prof.ssa Rizzi.

Contenuto delle lezioni

Lezione 1 (prof. Pinotti)
Ottaviano Augusto: eserciti, leader e senato; i veterani e la questione agraria; Cleopatra e la conquista dell’Egitto; la rivoluzione mascherata da tradizione.
Fonti: passi delle Res gestae divi Augusti, di Livio e di Virgilio.

Lezione 2 (prof.ssa Rizzi)
La ritrattistica dall'epoca tardo repubblicana al principato; lo ius imaginum; i ritratti di Ottaviano Augusto nel tempo e la creazione di un modello iconografico; la nuova Roma di Augusto.

Lezione 3 (prof. Pinotti)
Ottaviano Augusto e Tiberio: le gentes Iulia e Claudia, la costruzione di una dinastia e la successione; il crimen maiestatis; il praefectus praetorio; Roma e Capri.
Fonti: passi di Virgilio, Tacito e Suetonio.

Lezione 4 (prof.ssa Rizzi)
I giulio claudii; “ I volti del potete” dalle statue alla ricostruzione virtuale; l’Ara Pacis ed il Mausoloeo; una difficile successione e la nomina di Tiberio 

Lezione 5 (prof. Pinotti)
Caligola: un tentativo fallito di autocrazia; l'uso politico dell'instabilità mentale; il ruolo dei pretoriani; la plebe urbana come fardello economico e strumento politico. Claudio: i liberti e le donne della famiglia imperiale; la romanizzazione delle élite; ebrei e giudeo-cristiani a Roma.
Fonti: passi di Petronio, Tacito e Suetonio; passi della Tabula Lugdunensis.

Lezione 6 (prof.ssa Rizzi)
I nuovi principes Caligola e Claudio; il ruolo delle donne e l’importanza delle acconciature femminili: dai ritratti delle Auguste ai monumenti funerari delle matrone; gli acquedotti ed il primo porto di Claudio.

Lezione 7 (prof. Pinotti)
Nerone: l'autocrate di stampo ellenistico e il rapporto con la plebe; i rapporti con l'élite nell'esempio di Seneca; la congiura e la leggenda nera; il ruolo dell'esercito nelle province; la questione dei cristiani a Roma.
Fonti: passi di Seneca, Tacito e Suetonio.

Lezione 8 (prof.ssa Rizzi)
Nerone: una nuova immagine di dinasta; i ritratti e il “Colosso”; le residenze degli Augusti (dalla Domus di Augusto con il suo piccolo “studiolo”  al progetto della Domus aurea; i quattro stili decorativi della pittura romana.

Insegnante

Profile of Narno Pinotti

Narno Pinotti

Dottore di ricerca in Storia e civiltà dei Greci. Narno ha cominciato a studiare latino e greco nel 1984 e non ha più smesso: si è laureato in Grammatica greca alla Statale di Milano, con una tesi su Solone, e ha continuato a studiarne la figura nel dottorato congiunto delle università di Milano, Genova e Pisa. Narno insegna dal 1998 italiano, latino e storia antica al liceo scientifico. Ha pubblicato la sua tesi di dottorato e collaborato alla stesura di diversi manuali per le scuole superiori. Narno applica con successo il metodo induttivo-contestuale di Ørberg e Miraglia: come lui, anche i suoi studenti hanno scoperto di poter leggere e capire le lingue antiche in modo simile alle lingue moderne.
Profile of Laura Rizzi

Laura Rizzi

Laura Rizzi si è laureata in Archeologia Classica all'Università degli Studi di Milano con una tesi di iconografia romana su abbigliamento, acconciature ed ornamenti nel periodo dei giulio-claudii. Ha frequentato un master biennale in "Musealizzazione, Tutela e Valorizzazione dei Beni Archeologici" presso l'Università di Roma 2 Tor Vergata e un corso in "Management dei Beni Culturali" presso l’Università Luiss di Roma. Ha fatto uno stage presso i Musei Civici di Albano Laziale ove ha realizzato un progetto di archeologia sperimentale sulla moda romana per la didattica museale agli studenti delle scuole inferiori e superiori; ha collaborato con la Soprintendenza Archeologica Lazio in occasione della mostra Moda e Bellezza nell’Italia Antica. Dall’Anno Accademico 2003-2004 organizza e tiene Corsi di Archeologia e Storia dell'Arte presso l'Università Sperimentale Unisped di Roma. Nel 2009 ha aperto il sito laltraroma.net e nel 2015 ha fondato l'Associazione Culturale L'altra Roma di cui è attualmente presidente.

Requisiti per partecipare

Il corso è rivolto a chiunque sia interessato alla materia. Non è richiesto alcun requisito particolare.

Posti limitati

Il corso prevede un numero limitato di posti per seguire le lezioni in diretta. Al raggiungimento del numero limite, verranno chiuse le iscrizioni con la modalità "segui in diretta".

Durata del corso e calendario

Al momento sono disponibili i seguenti corsi:

  • Online - martedì e giovedì 21:00-22:30 (inizio: 08/06/21) - proff. Pinotti, Rizzi. Modalità: segui in diretta. Vedi calendario completo

Corso online: come funziona

Il corso potrà essere seguito sulla piattaforma online creata da Athena Nova per lo studio del mondo antico. Il nostro centro culturale investe costantemente in ricerca e sviluppo tecnologico. Lo scopo? Garantire qualità e facilità d'uso ai nostri studenti. Moltissime persone di ogni età seguono da anni i corsi online di Athena Nova e sono entusiasti. 

Per seguire le lezioni in diretta non bisogna installare nessun programma: basta accedere alla propria area personale qualche minuto prima delle lezioni e premere un bottone per "entrare in aula".

Guardare le registrazioni delle lezioni è ancora più semplice: le troverai nella tua area personale a partire dall'indomani del loro svolgimento in diretta

Materiali per il corso

Non è richiesto alcun materiale specifico e non bisogna acquistare alcun libro per partecipare al corso. Durante le lezioni i docenti forniranno, per chi sia interessato, suggerimenti su eventuali testi, letture o approfondimenti.

COSTO DEL CORSO E PAGAMENTO

Il corso ha un costo di 129€. Eventuali sconti sono indicati vicino al prezzo (in alto su questa pagina). Se segui già dei corsi di lingua Athena Nova, effettua il login per vedere eventuali sconti a te riservati.

Il pagamento può essere fatto tramite carta di credito, PayPal, bonifico bancario, welfare voucher (Edenred, Easy Welfare), carta del docente (vedi sotto).

Iscrizione con carta del docente

Il corso è rivolto a persone di qualunque età e formazione, compresi gli insegnanti della scuola pubblica. Questi ultimi possono utilizzare il bonus di carta del docente per iscriversi: Athena Nova è infatti un ente accreditato presso il Ministero dell'Istruzione.

Se sei un docente ti basta generare sul portale di Carta del docente un buono per: Ente onlineFormazione e aggiornamentoCorsi aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016. Successivamente torna sul sito di Athena Nova, procedi con l'iscrizione e seleziona "carta del docente" al momento del pagamento. Il buono generato potrà avere un valore anche inferiore all'importo da pagare: la parte mancante potrà essere saldata con bonifico bancario.

I corsi di Athena Nova sono presenti sul portale SOFIA dedicato alla formazione dei docenti: se vuoi inserirli nel tuo curriculum professionale, iscriviti anche su Sofia.

Hai altre domande? Contattaci!

Se hai dei dubbi, contattaci usando il modulo sul nostro sito, scrivici a info@athenanova.it o chiamaci ai numeri 02 87 25 06 80 oppure 375 59 04 676 o scrivici su whatsapp (375 59 04 676).

Recensioni sul corso

Questo corso è nuovo. Non ci sono ancora recensioni.